nuova generazione hipster

Gli hipster: la nuova generazione

Si tratta della nuova generazione di giovani, quelli che si vestono strano, che vivono in un determinato modo, che usano i social network, insomma si tratta del modo per definire anche una tipologia di vita, anche in base alla musica che ascolti. Per prima cosa, la musica definisce molto di quello che sei, o di come ti presenti al mondo; quindi ora, quando vado alla feste definisco la persona per come si veste e quasi sicuramente conosco il tipo di musica che ascolta, si tratta davvero della filosofia di vita dei ragazzi moderni.

Credo che nella mia scuola, si possano facilmente riconoscere tutti gli stili diversi di tutte le persone che fanno parte della generazione moderna. Abbiamo gli emo, hipster, nerd, gotici, fashion, vampiri, punk a bestia, insomma puoi essere facilmente riconosciuto anche dal modo in cui ti vesti, per non parlare dei tatuaggi. Rispetto alla generazione fenomenale dei nostri genitori, quella delle rivoluzioni e delle alte ideologie, noi siamo cresciuti con lo sviluppo dell’era virtuale e della musica elettronica, quindi il nostro modo di vivere asseconda più la musica, che alte ideologie filosofiche.

Si tratta di un modo completamente nuovo di vivere, e di crescere, anche e soprattutto per il ruolo che la musica riveste nella nostra generazione. Ancor più di me, che sono ormai maggiorenne, anche se da poco, le nuovissime generazioni, che nascono in un ambiente cibernetico, che nascono con un touch screen tra le mani, credo che non sia il massimo conoscere le funzioni di un tablet, che conoscere il glossario di un libro. Sono sicuro che la tecnologia non dovrebbe completamente influenzare ciò che esiste di tradizionale, molto importante anche per conoscere la storia dell’uomo.

Perché sono così famosi?

Tornando agli hipster, sono diventati così famosi per il loro stile, principalmente oltre che quasi tutti gli hipster originali conoscono molto bene gruppi come The Smiths o The Pixies, e se cerchi sul web uno dei due, soprattutto gli Smiths, ti potresti fare un’idea del modo di vestire che hanno gli hipster. Si presentano solitamente con pantaloni o jeans corti, alla caviglia, a sigaretta, più stretti meglio è, con sopra maglietta a mezze maniche oppure felpa, scarpe da ginnastica basse oppure con zeppa per ragazze, e solitamente camminano con grandi cuffie anni 90.

Si tratta in effetti di una rivisitazione dello stile anni 90, un po’ come il risveglio del vintage nel fashion moderno, fino a pochi anni fa saresti stato considerato strano se mettevi dei jeans così stretti alla caviglia, ma le mode cambiano, e per quanto ci riguarda sono in coppia con la musica.Ho scritto di questo stile, perché e tra i più gettonati, ma in realtà cedo si tratti di uno dei migliori, anche se tra i più utilizzati. Siamo, si può dire, nell’era hipster, una vera rivisitazione dei magnifici anni 90!