Barbecue a gas per il mio giardino

Barbecue a gas per il mio giardino!

Ho da poco acquistato un bbq a gas, e lo messo nel mio giardino, sotto il tettuccio, così almeno lo posso utilizzare anche per qua,che grigliata alternativa d’inverno, magari anche questo natale! Ne ho scelto uno che si alimenta a gas perché rispetto ad altri modelli si accende molto più velocemente, e qualsiasi tipo di alimento, posso anche scegliere se utilizzare le griglie oppure la piastra, o ancora direttamente sulla fiamma, questo non solo mi da la possibilità di avere pietanze diverse ma anche di cucinarle e di insaporirle diversamente.

Le piastre e le griglie sono fatte da materiali diversi; infatti il materiale di costruzione della griglia è solitamente acciaio o ghisa, e per permettere un facile utilizzo la griglia ha una maniglia che consente di girare e prendere il cibo senza scottarsi. Per quanto riguarda le piastre invece, solitamente sono create in pietra naturale oppure lavica, per questo motivo solitamente sarebbe più opportuno cucinare i cibi diversi su superfici diverse, perché alcuni alimenti sono adatti alla griglia, mentre altri alla piastra.

Uno dei grandissimi punti a favore di questa tipologia di bbq è il fatto di conservare gli alimenti caldi più a lungo, e uno dei punti a sfavore consiste nel prezzo, non si tratta dei bbq più economisti, diciamo; a parte questo il suo utilizzo mi sembra molto semplice, almeno fino ad ora non ho avuto problemi, anzi solo gran belle mangiate!

Riesco a cucinare molte cose, e molto più velocemente di un classico bbq a carbonella, perché il gas permette di raggiungere temperature molto elevate in pochissimo tempo, devi prima di tutto azionare il bruciatore, che serve per propagare il calore,mai accorgi di avere acquistato un prodotto di qualità quando non rilascia tanto fumo, ma senti l’odore di carne alla griglia; in ogni caso tiene sempre sotto controlla la fiamma, il cibo per cucinarsi al meglio ha bisogno di calore uniforme, e con il mio barbecue a gas riesco a cucinare su tutta la superficie della griglia e della piastra.

Come puoi provvedere alla sua manutenzione?

Cerca di pulirlo nel modo giusto, lascialo raffreddare, lascia che gli accessori si intiepidiscano e gratta via lo sporco, altrimenti se si raffreddano completamente risulterà molto più diffuse rimuoverlo, assicurati di rimuovere bene residui di cibo, e di mantenerlo sempre molto pulito, se lo lasci fuori fai come ho fatto io, riparato dal tetto terrazza, e in più lo copro con strato impermeabile, perché non si sa mai, in ogni caso.

Infine, la tua massima concentrazione dovrà essere rivolta al gas, che va controllato, per evitare perdite, per sapere quanto c’è ne, e non aspettare mai che finisca del tutto prima di cambiare le bombole fallo prima!