Come funziona un essiccatore

Come funziona un essiccatore?

Comincio con il parlarvi del metodo, per prima cosa l’essiccazione, come si può dedurre dalla parola stessa riguarda un metodo dopo conservazioni degli alimenti tramite l’assorbimento dell’acqua contenuta negli stessi. Questo metodo risulta molto più efficaci e di qualsiasi altro metodo di conservazione per due motivi più che validi: la durata della conservazione, e il fatto che gli alimenti rimangano intatti e senza batteri.

L’acqua fa molto bene e in realtà crea anche vita, e nel caso si tratta di microorganismi dannosi alla nostra salute, allora tutto un altro discorso, quando si preleva l’acqua contenuta negli elementi si eliminiamo anche queste dannose forme di vita, per cui si tratta di poter constare in tutta sicurezza e in maniera completamente igienica; la durata della conservazione risulta maggiore, e parlo anche di cibo che se essiccato nel modo giusto può stare nella tua dispensa anche fino ad un anno.

Il risultato lo hai nelle tasche, perché butterai meno roba, anzi la trasformerai in cibo essiccato, che non solo mantiene le proprietà nutritive dell’alimento, anche il suo, per cui una mela essiccata sa di mela, anzi forse percepirai di più il suo gusto. Spero sia chiara la necessità di essiccare il cibo, non ci sono paragoni con un freezer sicuramente, che fa perdere sostanze nutritive e gusto; e neanche con il sottovuoto perché si parla di una durata decisamente maggiore di conservazione.

Parlando invece di modelli che propone il mercato, esistono principalmente due essiccatori diversi, uno orizzontale e l’altro verticale, funzionano in maniera diversa, e quelli orizzontali sono più o meno arrivati recentemente nelle nostre case,me si stanno facendo strada perché viene suggerito che il metodo di essiccativa orizzontale sia più incisivo, uniforme e completo rispetto ai modelli verticali. Questo si verifica soprattutto quando ci sono dei cestelli pieni, e quello verticali fatica a raggiungere in maniera uniforme quelli più in alto, ma se non hai grandi esigenze, anche il modello verticale, si può adattare facilmente ai tuoi bisogni.

Essiccatore: naturale ed ecologico

Funzionando emanando aria, che asciuga il cibo, essiccatore per alimenti rappresenta la maniera più naturale in assoluto di conservare; non serve nessun agente chimico, non bisogna alterare la temperatura del cibo, che non fa mai bene, e rischia di fargli sempre perdere qualche vitamina in più, non devi metterlo a contatto con sacchetti, come il sottovuoto. Ti basterà riempire i cestelli degli alimenti che vuoi essiccare, e anche qua non ci sono limiti, nel senso che ti sarà possibile essiccare qualsiasi cosa, funghi, carne, pesce, frutta e verdura;

Ad operazione completata, dovrai solo aspettare qualche minuti e cominciare a riporre ciò che hai essiccato in qualche barattolo,me via nella dispensa. Come conseguenza, avrai la dispensa piena di leccornie da mangiare quando vuoi, e da poter aggiungere in modo semplice e veloce alle tue pietanze; quindi anche un vantaggio economici, e te ne renderai conto nel tempo; infine, l’essiccatore lavora con pochissima energia, quindi viva il risparmio energetico!